Parliamo di me

Mi chiamo Nadia Borghi                                                                                10/12/2017

                                                 

 

                  Tutto è finto   ma  niente è falso                

 

Sono Emiliana ma vivo da 5 anni in Toscana con il mio compagno.

Mi sono diplomata Maestra d'arte nell'istituto A.Venturi di Modena. il mio primo amore fu l’arte, inculcatami dalla mia maestra elementare, ecco perché la scelta su di un istruzione artistica.

Ho lavorato come responsabile ricerca & sviluppo, in una azienda ceramica, grazie al lavoro ho padronanza con photoshop.

L'amore per la fotografia è una "conseguenza" della mia passione per tutto ciò che mi colpisce, in particolar modo;

la natura umana, in tutti i risvolti ed aspetti_mi chiedo perché quella scelta? cosa ha mosso questa o quelle persone verso quel gesto?

,Amo indagare l'animo, le incognite,  perciò scelgo letture e film adatte alle mie tendenze: psicologia, filosofia, poesia, fotografia 

I generi fotografici che amo principalmente: reportage, Persone o tracce di esse, Aspetti del territorio modificato dal’uomo e il surrealismo.

Il mio pensiero sulla fotografia , si allinea a queste frasi :

Credo davvero che ci siano cose che nessuno riesce a vedere prima che vengano fotografate_ Diane Arbus:

Non esiste la fotografia artistica. Nella fotografia esistono, come in tutte le cose, delle persone che sanno vedere

e  altre che non sanno  nemmeno guardare   _Felix Nadar

 

Non c'è niente di peggio di un'immagine nitida di un concetto sfocato "_ Ansel Adams

logo.jpg